Tu sei qui

Il prezzo reale dell'energia fotovoltaica nel mondo

Avevamo già visto in altro articolo come calcolarsi a tavolino il LEC (LCOE) di un grande impianto fotovoltaico a partire dai dati dei costi e della produttività. Ma quali sono i prezzi reali ottenuti sul mercato dai grandi impianti fotovoltaici?

In rete si trovano spesso informazioni relative a tali prezzi, quindi l'intenzione sarebbe quella di raggrupparli in una lista aggiornata periodicamente in modo da avere una visione d'insieme. Lo scopo non è quello di reperire il maggior numero possibile di notizie ma piuttosto quello di selezionare le più rilevanti, per quanto possibile.

I prezzi possono riferirsi a contratti a lungo termine (in inglese power purchase agreement, PPA), oppure a sistemi tariffari predefiniti (feed-in tariff, FIT), ma alla fine la sostanza è la stessa; sempre soldi sono. La gran parte dei prezzi indicati sotto sono relativi a PPA determinati attraverso aste competitive. Si tratta del sistema migliore per avere il reale prezzo di mercato di una tecnologia.
Va detto che tutti i prezzi indicati rappresentano l'unica forma di remunerazione degli impianti, escludendo quindi i casi nei quali siano presenti incentivi paralleli. Ad esempio negli USA gli impianti a fonti rinnovabili godono di consistenti sgravi fiscali, quindi i PPA sottoscritti non rappresentano il reale prezzo di mercato.
In tutti i casi si tratta sempre di prezzi relativi a grandi impianti realizzati a terra, che sono quelli che raggiungono i prezzi più bassi.
L'indicazione di un prezzo minimo, medio e massimo dipende dalle informazioni che è possibile recuperare.

La data indicata è quella della notizia collegata. I luoghi sono raggruppati per aree geografiche. Le serie dei dati sono ordinate per data all'interno di ciascuna area geografica.

Il cambio indicato è quello del momento di inserimento dei dati e non verrà aggiornato.

La potenza dell'impianto a cui si fa riferimento è indicata nelle note. Se i prezzi si riferiscono a più impianti-progetti la potenza viene indicata con "tot.". Viene specificata anche la durata del contratto e qualche indicazione geografica o relativa al nome degli impianti. Il tutto, ovviamente, sempre se le informazioni sono disponibili.

Data Luogo Prezzo (€ al MWh) Note


Minimo Medio Massimo Cambio
Europa
26/02/2015 Regno Unito - 100,3 - 1 EUR=0,79 GBP 39 MW - 15 anni - 2 impianti sono stati successivamente cancellati, vedi 2° fonte - Fonte - Fonte
21/05/2015 Germania 84,8 91,7 94,3 - 157 MW tot. - Fonte
02/09/2015 Germania 84,9 - - - 159,7 MW tot. - Fonte
07/12/2015 Francia - 82 - - 800 MW tot. - Fonte
11/04/2016 Germania 69,4 74,1 76,8 - 125 MW tot. - Fonte - Fonte
03/05/2016 Danimarca - 81 - 1 EUR=7,44 DKK 4,5 GW tot. - Si tratta di una FIT: 81 per 10 anni, 54,3 per altri 10 anni - Caso particolare vedi Fonte
America
02/01/2014 Brasile - 57,0 - 1 EUR= 4,02 BRL 122,8 MW tot. - 20 anni - Stato di Pernambuco - Fonte
03/11/2014 Brasile - 52,7 64,2 1 EUR=4,08 BRL 1.048 MW tot. - 20 anni -  Stati di Sao Paulo e Minas Gerais - Fonte
18/02/2016 Perù - 41,74 - 1 EUR=1,15 USD 185 MW tot. - 20 anni - Fonte - Fonte
05/04/2016 Messico 30,8 44,1 58,7 1 EUR=1,15 USD 427 MW (min), 1860 MW (tot.), 29 MW (max) - 15 anni - Fonte - Fonte
Asia
04/11/2015 India 60,5 - - 1 EUR=76,53 INR 500 MW - Stato di Andhra Pradesh - Fonte
11/01/2016 Cina 107,8 - 132,1 1 EUR=7,42 CNY E` la FIT valida in Cina per il 2016. Si capisce perché installano tanto in questo periodo - Fonte
20/01/2016 India 56,7 - - 1 EUR=76,53 INR 420 MW - Bhadla Solar Park-II, vicino Jodhpur - Fonte
13/04/2016 India 62,5 - 62,7 1 EUR=76,53 INR 500 MW tot. - Karnataka - Fonte
05/05/2016 India - 57,9 - 1 EUR=76,53 INR 400 MW tot. - Stato di Andhra Pradesh - Fonte
Medio Oriente - Nord Africa
29/11/2014 Emirati Arabi Uniti 52 81,3 127,9 1 EUR=1,15 USD 100 MW tot. - 25 anni - Dubai, Mohammed bin Rashid Al Maktoum Solar Park - Fonte
01/06/2015 Giordania 53,3 - 66,7 1 EUR=1,15 USD 200 MW tot. - 20 anni - Fonte
02/05/2016 Emirati Arabi Uniti 26 33,8 39 1 EUR=1,15 USD 800 MW tot. - Dubai, Mohammed bin Rashid Al Maktoum Solar Park- Fonte - Fonte


Per avere un riferimento, in Italia il quinto Conto Energia (l'ultimo sistema di incentivi che abbiamo avuto e restato in vigore fino a luglio 2013) prevedeva una tariffa per i grandi impianti di 106 €/MWh. Guardando i valori registrati nella sezione europea risulta evidente che nel frattempo i prezzi sono continuati a calare.

Altro riferimento importante è il prezzo dell'energia elettrica sul nostro mercato all'ingrosso (mercato elettrico). Attualmente il prezzo è sui 30-40 €/MWh ma nel 2008 aveva raggiunto 87 €/MWh. Più il prezzo dell'energia fotovoltaica si avvicina a quello di mercato meno sono gli incentivi che è necessario pagare. Ad esempio, attualmente sembra che in Europa il prezzo dell'energia fotovoltaica sia tra i 75-80 €/MWh (ma in Italia potrebbero essere più bassi). Significa che se oggi in Italia volessimo incentivare nuovi impianti fotovoltaici la parte incentivante del prezzo pagato sarebbe al massimo di 40-45 €/MWh, ovvero 4-4,5 centesimi di euro a kWh.

Rispetto al valore del LEC calcolato a tavolino per un contesto europeo con lo schema citato all'inizio, i valori reali attuali sono un po' più bassi. Lo sono ancor di più se si pensa che il LEC è calcolato a valuta costante (ovvero è un valore reale e non nominale). Ciò significa che il prezzo calcolato sarà soggetto nel futuro ad un incremento per effetto dell'inflazione. Nel caso dei PPA e delle FIT invece nella quasi totalità dei casi si tratta di prezzi definiti nominalmente e destinati a rimanere fissi per tutto il periodo considerato (va detto però che spesso tali informazioni non vengono divulgate o sono comunque difficili da reperire).
Oltre a questo va considerato che nel valore del LEC, così come calcolato, non sono considerati gli oneri fiscali (vedi quanto scritto nell'articolo relativo).
Questi due aspetti sommati insieme dovrebbero quindi far risultare il valore del LEC inferiore a quello dei prezzi reali di mercato e non superiore come invece accade.
Significa che alcuni dei dati in ingresso utilizzati sono troppo "pessimistici" rispetto alla realtà. In particolare è  quasi sicuramente il tasso di rendimento ( 8% nominale, 6% reale) ad essere troppo elevato. E` probabile che ormai la percezione del rischio dell'investimento in un impianto fotovoltaico sia molto bassa e con essa il tasso di rendimento necessario a finanziare il progetto (vedi sempre quanto scritto nell'articolo sul LEC).

Infine, sempre come riferimento, può essere utile dare un'occhiata ad alcuni prezzi relativi all'eolico di terra:

Data Luogo Prezzo (€ al MWh) Note


Minimo Medio Massimo Cambio
Europa
08/08/2014 Italia 88,9 90,9 93,5 - 356 MW tot. - 20 anni - Bando 2014 GSE, base d'asta 127 € - Fonte
26/02/2015 Regno Unito 100,3 103,7 104,4 1 EUR=0,79 GBP 750 MW tot. - 15 anni - Fonte
America
14/04/2016 Messico 36,8 48,2 - 1 EUR=1,14 USD 394 MW tot. - 15 anni - Fonte
Asia
11/01/2016 Cina 63,3 - 80,9 1 EUR=7,42 CNY E` la FIT valida in Cina per il 2016 - Fonte
Medio Oriente - Nord Africa
18/01/2016 Marocco 21,9 26,3 - 1 EUR=1,14 USD 850 MW tot. su 5 progetti - Fonte
Oceania - Sud Est Asia
21/12/2015 Australia - 49,7 - 1 EUR=1,55 AUD 100 MW - Hornsdale, Canberra - Fonte


L'eolico è da sempre considerata la più economica tra le nuove fonti rinnovabili. Questo aspetto è riscontrabile anche nei dati rappresentati sopra ma va detto che le differenze con il fotovoltaico si sono assottigliate molto. Addirittura c'è un caso nel quale aste aperte alla competizione tra diverse tecnologie hanno visto prevalere il solare fotovoltaico rispetto all'eolico. E` il caso dell'asta svolta in Messico ad aprile 2016 (indicata in entrambe le tabelle). Il fotovoltaico si è aggiudicato il prezzo più basso e si è portato via il 72% della potenza disponibile (vedi anche gli articoli citati come fonte).

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei una persona reale in modo da prevenire la spedizione automatica di spam.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.