You are here

La Germania non è più il paese con il maggior fotovoltaico installato al mondo

Secondo i primi dati diffusi per il 2015, la Germania ha installato "solo" 1,37 GW contro i ben 15,13 GW della Cina, 12,3 GW del Giappone e 7,3 GW degli Stati Uniti. Sembra invece che l'Italia sia intorno a 0,3 GW.
Con questi dati la classifica della potenza installata cumulata dei primi 5 paesi al mondo dovrebbe essere per il 2015 all'incirca questa:
Cina            43,3 GW
Germania    39,6 GW
Giappone    35,6 GW
Stati Uniti    25,6 GW
Italia            18,8 GW

Complessivamente nel 2015 secondo IHS sono stati installati 59 GW, mentre per il 2016 sono previsti 69 GW. Nonostante i buoni numeri il mercato rimane ancora troppo concentrato nelle mani di pochi paesi, rendendolo poco stabile nel tempo.

Nel 2016 la Germania dovrebbe essere superata anche dal Giappone e dagli Stati Uniti finendo al quarto posto. L'Italia per ora rimane saldamente al quinto posto visto che gli inseguitori più prossimi (Francia, Spagna e Regno Unito) hanno potenze intorno ai 5-6 GW. Il quinto posto dell'Italia potrebbe essere insidiato solo se qualche altro paese "gigante" iniziasse a muoversi (come pare stia facendo l'India).

Tutta questa situazione sancisce la fine del mercato Europa-centrico visto negli anni scorsi, durante la prima fase di espansione del fotovoltaico. Comunque l'Europa, presa come un'unica entità politica (Unione Europea), non verrà superata dalla Cina ancora per diversi anni, visto che alla fine del 2014 risultava una potenza di circa 86,7 GW. Molto probabile comunque che prima o poi il sorpasso avvenga, come d'altronde già accaduto per l'eolico proprio nel 2015, con 145,1 GW cinesi contro i 141,6 europei.